Breadcrumb
LEPANTO MARINO AI RAGGI X

LEPANTO MARINO AI RAGGI X

Come ogni venerdì andiamo ad analizzare ai “raggi X” il prossimo avversario della Coresina. Che questa settimana coincide con una squadra nella quale, in sostanza, da “analizzare”, o “approfondire”, c’è davvero poco. Perché il Lepanto Marino di Diego Leone è semplicemente la squadra da battere in questo girone B di Promozione. La favorita, la designata numero uno per la salita in Eccellenza, categoria che il tecnico romano ha già disputato e vinto, in quella straordinaria e incredibile cavalcata targata Nuova Santa Maria delle Mole, nella stagione 2012-2013. Un campionato difficile da dimenticare, per chi segue il calcio di queste latitudini: contro ogni pronostico, contro tutto e tutti, e soprattutto contro la strafavorita Rieti, la squadra di Leone vinse un campionato straordinario, portando quella piccola realtà cittadina a sognare tra le grandi del campionato nazionale dilettanti. Una storia che poi è proseguita con le vicende che tutti sanno, vicende che purtroppo, molto spesso, vanno oltre il campo di gioco, e di quel progetto, in pochi anni, rimase ben poco. Ma in quella stagione è concentrato un bel pezzo della storia calcistica dilettante degli ultimi anni. E soprattutto in quella storia si è visto il “manico”, il tocco di un allenatore che, forse, rappresenta la vera arma in più del Lepanto Marino di oggi.

 

La mano di Leone si è già vista: la squadra dei Castelli Romani è già prima in classifica dopo 6 giornate, con il numero zero nella casella delle sconfitte e la volontà di non fermare il cammino. Condiviso finora con la Valle del Tevere, altra squadra tra le favorite per la vittoria del campionato. Squadra con cui, simpaticamente e anche per pre-tattica, il Lepanto Marino si scambia il titolo di favorita dai pronostici. Ma gli addetti ai lavori, e forse non solo, sanno che i romani hanno forse qualcosa in più rispetto alla squadra di Scaricamazza. Nella rosa, ma anche nella guida tecnica.

 

Il prossimo, calcisticamente parlando, è il peggior avversario che il Passo Corese potesse incontrare nel suo cammino. E servirà davvero una partita più che perfetta per riuscire a portare a casa un risultato positivo, contro giocatori del calibro di Alessandro Spaziani e Gianluca Capolei, solo per citare le punte di diamante di un organico ben assimilato dalla dirigenza castellana. E ben orchestrato dal tecnico Leone. In una piazza, quella della città di Marino, abituata a vivere al “Fiore” domeniche di calcio interregionale. Sicuramente sarà un grande spettacolo. Comunque vada.

 

PORTIERI Alberto Brugnettini (90), Alessandro Troiani (96), Matteo Figna (97)

 

DIFENSORI Luca Marongiu (89), Valerio Verdini (87), Gianluca Testa (77), Federico Muccini (92), Marco Reati (95), Mattia Mercuri (96), Valerio Magi (97), Simone Trinca (97), Valerio Zampetti (95)

 

CENTROCAMPISTI Piergiorgio Davato (92), Lorenzo De Gennaro (95), Marco Mastrandrea (94), Mattia Maiolini (95), Gabriele Vartolo (88), Giacomo Pompili (94), Federico Bendia (96), Gabriele Moretti (96)

 

ATTACCANTI Valerio Dezi (91), Gianluca Capolei (89), Claudio Bianchi (93), Alessandro Spaziani (87), Denis Casu (96)

 

ALLENATORE: Diego Leone

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Aggiungi a Digg Aggiungi a Google Bookmarks Condividi su MySpace Aggiungi a Technorati

Campionato

Ultimo incontro

S.S. PASSO CORESE
24° giornata
24/02/2019
VICOVARO
 

Prossimo turno

FOOTBALL RIANO
25° giornata
03/03/2019
S.S. PASSO CORESE
 
BigMat - EDILTUTTO Consulting & Co. Simply professional logilux L'Antica Bottega

informazioni

® 2015 A.S.D. S.S.Passo Corese | Tel: 338.522.11.61 - Fax: 0765.19.30.876 | Campo sportivo: "Amerigo Di Tommaso", Via Villemur sur Tarn, snc - Passo Corese (Ri)