Breadcrumb
FURTO A FORMELLO

Secondo stop consecutivo per il lancieri sabini frenati, oltre che da un più che mediocre arbitraggio e dall’antisportività del Vic Formello, dall’eccessiva ansia da risultato e dall’ingiustificabile nervosismo che serpeggia nella squadra. Partono forte i locali che sfruttano la mancanza  di concentrazione del Passo Corese passano in vantaggio con un bel tiro di Staiano che è abile ribadire in rete dal limite dell’area un rimpallo in una mischia al 7’. Immediata reazione della squadra di Ruscito che si concretizza con una traversa piena colpita da Cianci in seguito di un magistrale calcio di punizione dal limite dell’area. A metà primo tempo il primo fattaccio, quando il solito Staiano che, a seguito di un traversone, una volta constatata l’irraggiungibilità della palla con la testa, si esibisce in una schiacciata a due mani e manda la sfera in rete. L’arbitro inspiegabilmente non vede nulla e la scorrettissima compagine formellese invece di riconoscere sportivamente l’irregolarità esulta per la segnatura tra le giustificate proteste ospiti. Il Passo Corese comunque non si perde d’animo e riesce ad accorciare le distanze a fine primo tempo grazie ad un gran diagonale di Battisti che sfrutta un delizioso assist di Colapietro. Le squadre vanno al riposo sul risultato di 2-1. La ripresa inizia con i lancieri in forcing estremo e la Vic Formello tutta rintanata nella propria area. Al 5’ arriva finalmente il meritato pareggio a seguito di un millimetrico lancio di Valentini che pesca Battisti che ancora una volta supera Rossetti con uno splendido diagonale. Ora il Passo Corese comincia  a cullare sogni di vittoria e  continua a menare le danze. Al 13’ ecco un altro episodio che condiziona l’incontro quando l’arbitro posizionato ad almeno 60 metri dall’azione giudica da calcio di rigore un contatto quantomeno dubbio tra Licenziato e Nicoletti. Dal dischetto lo stesso Licenziato, la palla prende il palo ed esce dal campo, l’arbitro vede un buco nella rete e convalida il gol

 tra le proteste. A questo punto la partita perde di tono con un Passo Corese che, nonostante fosse rimasto in 10 per l’infortunio di Mancini a sostituzioni effettuate, mantiene uno sterile predominio territoriale. Nei minuti di recupero la beffa delle beffe quando Colapietro viene scalciato platealmente in piena area. L’arbitro, anche questa volta, non vede e la partita termina sul 3-2. La nota più positiva per il Passo Corese è il ritorno al gol del bomber Battisti che corona con una doppietta una grossa prestazione, la nota negativa è l’eccessivo nervosismo della squadra culminata con l’espulsione a fine partita del portiere Poma. Il Vic Formello è una compagine troppo scarsa per giustificare la sconfitta con le sviste arbitrali e se si vogliono cullare ambizioni d’alta classifica certe prestazioni non possono più essere tollerate. Da sabato si deve obbligatoriamente cambiare musica e tornare alla vittoria sul difficile campo del Rayo Pellicano. Basta scherzi!

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Aggiungi a Digg Aggiungi a Google Bookmarks Condividi su MySpace Aggiungi a Technorati

Campionato

Ultimo incontro

LICENZA
23° giornata
17/02/2019
S.S. PASSO CORESE
3
 
4

Prossimo turno

S.S. PASSO CORESE
24° giornata
24/02/2019
VICOVARO
 
BigMat - EDILTUTTO Consulting & Co. Simply professional logilux L'Antica Bottega

informazioni

® 2015 A.S.D. S.S.Passo Corese | Tel: 338.522.11.61 - Fax: 0765.19.30.876 | Campo sportivo: "Amerigo Di Tommaso", Via Villemur sur Tarn, snc - Passo Corese (Ri)