Breadcrumb
LA CORESINA PERDE ANCORA E SALUTA LA PROMOZIONE

LA CORESINA PERDE ANCORA E SALUTA LA PROMOZIONE

La partita che non si doveva perdere si è persa. E con questo pesante ko la Coresina saluta la Promozione, sprofondando al penultimo posto della classifica, ma soprattutto a -11 dal Palombara, che espugna il “Di Tommaso” con un solo tiro in porta. Ora servirebbe un autentico miracolo calcistico, che però non trova i presupposti in una squadra, forse, già con i remi in barca, e ormai desiderosa solo di arrivare alla fine della stagione. Contro l’unico avversario rimasto nella lotta quanto meno ad un possibile ripescaggio serviva la migliore prova della stagione, peraltro di fronte ad un pubblico, quello di casa, che non ha ancora visto una vittoria al Comunale. Ma il film che si vedrà avrà un copione decisamente diverso, e la squadra schierata dal tecnico Angelucci, dopo un primo tempo tutto sommato accettabile (ma comunque non giocato al 110 per cento), torna a mostrare tutti i suoi limiti, che sono poi i limiti di una stagione intera. E crolla, nel finale, sotto i colpi (o meglio l’unico colpo) di un avversario ridotto anche in inferiorità numerica. La beffa, che si aggiunge al danno di un penultimo posto ormai quasi inevitabile, e di un mesto ritorno in Prima categoria al quale manca solo la certificazione aritmetica.

 

Che la posta in palio sia altissima si vede dalla confusione iniziale: i bianconeri non riescono a tessere le solite trame, di fronte ad un avversario che riesce a fare anche peggio. Ne esce un primo quarto d’ora di basso livello. Poi arriva il primo squillo dei bianconeri con Loreti, che da posizione invitante colpisce bene di testa, senza però dare troppo angolo ad una palla che Massimi devia in angolo. Due minuti più tardi è Gerli, liberatosi dentro l’area, a mettere al centro una palla invitante che la difesa del Palombara libera con affanno. Sembra il preludio ad una giornata da incorniciare, ma dopo 3 minuti Angelucci deve ricorrere al primo cambio, sostituendo Moreno Passarani (infortunato) con Mauro Sirico. E’ lo stesso Sirico, al 26’, ad avere sulla testa la più ghiotta occasione del primo tempo, stavolta però il merito è tutto di Massimi, che sventa un gol quasi fatto tenendo in partita i suoi. La pressione del Passo Corese continua, il fortino del Palombara tiene fino alla fine del primo tempo, che si chiude in parità.

 

LA RIPRESA Parte con gli stessi presupposti del primo tempo, ma col passare dei minuti la spinta offensiva della Coresina cala vistosamente, senza però che dietro il nuovo acquisto Moyano e compagni soffrano più di tanto. Al 5’ Angelucci richiama Manna per D’Ascenzi, che al 14’ scambia bene con Loreti per un’altra occasione pericolosa, con tiro finale che si perde sul fondo. Gli episodi pendono tutti in favore dei padroni di casa, che al 31’ rimangono anche in superiorità numerica per l’espulsione di Uccellini, capace di rimediare due gialli in 5 minuti ed entrare in anticipo negli spogliatoi. Sembra il preludio al risultato tanto atteso, sarà invece l’inizio della fine. Con una mossa quasi a sorpresa Angelucci richiama Sirico, inserendo Bouagba e passando al 3-4-3. La spinta continua ma i risultati non si vedono, e anzi i bianconeri si espongono alle ripartenze degli ospiti. Che al 43’, quasi inaspettatamente, passano in vantaggio: Vitali prende palla dal limite dopo una serie di scambi con i compagni e calcia in porta, Mercurio si distende e para, deviando però corto, sulla ribattuta arriva prima di tutti Bevilacqua che insacca a porta vuota, facendo esplodere i sostenitori del Palombara “scesi” al “Di Tommaso”. E facendo calare i titoli di coda sulla stagione del Passo Corese, sconfitto con un solo tiro in porta al termine di un’altra partita ampiamente al di sotto delle aspettative.

 

SPOGLIATOI C’è molto rammarico nel volto di Gianluca Angelucci, ben consapevole che il risultato chiude ogni speranza (di quelle poche rimaste) al futuro della sua squadra. “Abbiamo attaccato, soprattutto nel primo tempo, ci abbiamo messo impegno creando anche delle occasioni, che però non siamo riusciti a concretizzare. C’è ben poco altro da dire, la partita andava vinta e invece non solo non abbiamo vinto, ma usciamo anche sconfitti. C’è molto rammarico, perché in tutta onestà questo è un avversario che poteva essere battuto e anche superato in classifica. Ora invece è quasi impossibile poter recuperare. Purtroppo questa partita è l’esatta istantanea di quella che è stata questa stagione; la squadra ha mostrato ancora una volta tutti i suoi limiti, soprattutto in attacco, anche oggi non siamo riusciti a segnare, non abbiamo mai creato quella superiorità che ci era necessaria per sfondare, contro una difesa non certo imbattibile. Alla fine ho provato a cambiare modulo, togliendo Sirico (a sua volta entrato al Posto di Passarani, infortunatosi dopo 20 minuti appena) e inserendo un centrocampista, per passare al 3-4-3. Ma neanche quello è riuscito a dare profondità al nostro attacco. Abbiamo tirato in porta troppo poco e troppo male, e i nostri avversari ci hanno punito al primo e unico tiro verso la nostra porta. Purtroppo, oltre alle nostre responsabilità, ci si mette anche questa stagione maledetta, che ci punisce ad ogni distrazione. Ora c’è la pausa, cercheremo di riordinare le idee e poi andremo avanti per la nostra strada”. Una strada, purtroppo, già tracciata.

 

SS PASSO CORESE-PALOMBARA 0-1

 

SS PASSO CORESE Mercurio, Manna (5’st D’Ascenzi), Petrivelli, Moyano, De Angelis, Ceccarelli, Gerli, Filippi, Sacripanti, Loreti, Passarani (20’pt Sirico (35’st Bouagba)). A disp.: Antonini, Gara, Marcelli, Manili. All.: Angelucci

 

PALOMBARA Massimi E., Dominici, Fioravanti, Pasquarelli S., Pasquinelli, Bonafede, Uccellini V., Bevilacqua, Uccellini A., Vitali, Pasquarelli L. (25’st Anniballi). A disp.: Sgrulloni, Meucci, Cruciani, De Luca, Massimi L. All.: Mauro

 

ARBITRO Di Francesco di Ostia (Apolito di Roma Due, Robustelli di Albano Laziale)

 

RETE 43’st Bevilacqua

 

NOTE  Al 31’st espulso Uccellini A. per doppia ammonizione. Ammoniti De Angelis, Ceccarelli, Gerli, Pasquinelli, Bevilacqua. Recupero 1’pt, 4’st

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Aggiungi a Digg Aggiungi a Google Bookmarks Condividi su MySpace Aggiungi a Technorati

Campionato

Ultimo incontro

LICENZA
23° giornata
17/02/2019
S.S. PASSO CORESE
3
 
4

Prossimo turno

S.S. PASSO CORESE
24° giornata
24/02/2019
VICOVARO
 
BigMat - EDILTUTTO Consulting & Co. Simply professional logilux L'Antica Bottega

informazioni

® 2015 A.S.D. S.S.Passo Corese | Tel: 338.522.11.61 - Fax: 0765.19.30.876 | Campo sportivo: "Amerigo Di Tommaso", Via Villemur sur Tarn, snc - Passo Corese (Ri)