Breadcrumb
ALL' ''ALDO MORO'', CARLO FABRI E LA STORIA CORESINA

ALL' ''ALDO MORO'', CARLO FABRI E LA STORIA CORESINA

ALL' "ALDO MORO", CARLO FABRI E LA STORIA CORESINA

 

Sabato 17 giugno poco dopo le 18,00 si è tenuta una mostra fotografica riguardante il Passo Corese che fù. Dall'anno di nascita, il 1936, passando per gli anni d'oro, quelli del Presidentissimo Carlo Fabri, che portò la Coresina in Interregionale.

 

Un viaggio all'insegna di foto, ricordi, indiscrezioni ma soprattutto emozioni, che il Passo Corese ha fatto provare alla sua gente; fino ad arrivare ai giorni nostri con l'intento di ritornare quanto prima a calcare i campi e categorie che le competono. 

 

Ad aprire le danze dell'evento, tagliando un virtuale nastro istituzionale, l'assessore allo sport di Fara Sabina, Marco Marinangeli, il quale ha lasciato la palla al presentatore dell'evento Giuseppe Orlando, dirigente della Coresina da fine gennaio, coadiuvato dallo storico e archeologo Emanuele Brucchietti che ha conservato con cura materiale e foto inedite della storia bianco-nera, che con piacere, gli ospiti presenti in aula magna, hanno potuto ammirare.

 

Emanuele ci ha illustrato il primo logo del Passo Corese, i colori sociali cambiati nel tempo, come il blu e il granata, per tornare allo storico, ma attuale, bianco e nero; fino alla prima partita ufficiale contro il Ponzano, ringraziando anche chi della Coresina ne è diventato un pilastro, ma che adesso sicuramente ci osserva dall'alto, e tifa Passo Corese anche da lassù. Gente che ha dato l'anima, in tutti i sensi, e che ora ha posto quelle fondamenta che fanno della piazza coresina una delle più ambite tra Roma e Rieti. 

 

Dopo il ringraziamento a chi non c'è più, il viaggio fotografico è continuato fino a quel famoso Passo Corese - Villalba 1-0 gol di Franco Manna che sancì la promozione nell'attuale Serie D. 

 

Da Manna senior a Francesco Manna, figlio di Franco, intervenuto anche lui alla kermesse, dove ha spiegato alla platea cosa significa vestire la maglia della propria città, prendendo un'eredità così importante. Si potrebbe sintetizzare cosi: "DI PADRE IN FIGLIO" proprio come Carlo Fabri e suo figlio Francesco che tanto ha voluto questo evento in ricordo del papà. 

 

Francesco ha raccontato aneddoti, indiscrezioni di quegli anni, dove lui era sempre al fianco del papà, per capire cosa si provava a tifare e ad amare il Passo Corese. Gioie e dolori, vittorie e sconfitte restando sempre innamorati della Coresina fino ai giorni nostri, dove eredita il "peso" e l'importanza di portare quel cognome, essendone anche il presidente onorario.

 

"E' stata una giornata importante ed emozionante" dichiara un emozionato Francesco Fabri "ho voluto fortemente questa giornata, perché avevo promesso a papà che gli avrei fatto rincontrare molti dei suoi calciatori ed amici. C'è stata una buona rappresentanza di persone innamorate della Coresina, gente che addirittura non vedevo dai primi anni '80. E' stato bellissimo ripercorrere tutta la storia della Coresina, grazie anche all'intervento di Emanuele Brucchietti, con il quale abbiamo fatto un viaggio fotografico della storia bianco-nera. E' sempre bello capire e conoscere quali sono le radici e il punto di partenza di una società".

 

Una società che ha ospitato per amichevoli ed allenamenti club professionistici del calibro di Foggia, Catanzaro, Catania, Lazio Primavera, Lazio prima squadra, Roma Primavera, Cagliari e l'Italia di Messico '70.  

 

"All'evento era presente anche mia zia, ovvero la sorella di papà con i miei cugini" continua Francesco "ed anche per loro rivivere quei momenti è stato qualcosa di unico. Concludo facendo un grande in bocca al lupo alla società per il prossimo campionato, e sempre FORZA PASSO CORESE!" 

 

 

E' intervenuto anche il Direttore Sportivo Simone Fratini, che ci ha lasciato la seguente dichiarazione: 

"Giornate come queste sono importanti per capire quanta storia c'è all'interno del Passo Corese, dato che il nostro piccolo grande sogno è quello di provare ad emulare le gesta della squadra presidenziata da Carlo Fabri. Speriamo che la giornata di sabato sia da monito anche per la gente e i tifosi di Passo Corese, con la speranza di vederli sempre di più ed in massa al campo la domenica, incitando la squadra e appoggiandoci sempre più in questo progetto calcistico." 

 

 

La S.S. Passo Corese infine ringrazia l'Istituto "Aldo Moro" per la gentile concessione dell'aula magna, usufruendo dei confort e dell'enorme spazio presente all'interno, che ci ha permesso di svolgere al meglio questo evento. Un evendo da CORESINI DOC. 

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Aggiungi a Digg Aggiungi a Google Bookmarks Condividi su MySpace Aggiungi a Technorati

Campionato

Ultimo incontro

TIVOLI CALCIO 1919
34° giornata
12/05/2019
S.S. PASSO CORESE
5
 
0

Prossimo turno

Nessun incontro in programma
BigMat - EDILTUTTO Consulting & Co. Simply professional logilux L'Antica Bottega

informazioni

® 2015 A.S.D. S.S.Passo Corese | Tel: 338.522.11.61 - Fax: 0765.19.30.876 | Campo sportivo: "Amerigo Di Tommaso", Via Villemur sur Tarn, snc - Passo Corese (Ri)